Conosci le eccezionali proprietà benefiche dei nostri oli biologici? Porta sulla tavola della tua famiglia i nostri oli alimentari totalmente naturali e biologici.


Prova Subito i nostri oli biologici prodotti da preziosi estratti vegetali con gli standard qualitativi di un’azienda farmaceutica.
Proteggi la Salute dei tuoi cari, rendi saporiti tutti i tuoi piatti ed evita di sprecare soldi per oli NON certificati di Scarsa Qualità.
Con noi sai davvero cosa porti in tavola ogni giorno!

Approfitta adesso della nostra OFFERTA SPECIALE ASSAGGIO


Scegli l’olio biologico che vuoi assaggiare la spedizione è gratuita, riceverai il nostro kit assaggio che comprende:

  • nr. 1 bottiglia di olio biologico (della linea che sceglierai) da 250 ml.
  • nr. 10 campioni di olio biologico delle altre linee (olio di semi di zucca bio, olio di argan bio, olio di semi di canapa bio, olio di noce bio, olio di semi di perilla bio, olio di sacha inchi bio)
  • nr. 1 coupon sconto del 20% sui tuoi prossimi acquisti
  • nr. 1 opuscolo informativo che illustra i benefici dei nostri oli sulla salute
  • nr. 1 ricettario

APPROFITTANE ADESSO!
CI SONO SOLO 100 KIT ASSAGGIO DISPONIBILI.
PAGHERAI SOLO €9.90 PER OGNI KIT ASSAGGIO.

Grassi? Mica male!

Quando si sente parlare di olio e grassi, immediatamente si pensa a qualcosa da cui stare attenti, se non proprio da evitare.
In realtà non è sempre così, gli acidi grassi possono invece essere ottimi alleati del benessere quotidiano, nonché necessari per il nostro organismo.

I grassi si trovano in quasi tutti gli alimenti che si assimiliamo quotidianamente e sono chiamati anche lipidi. L’organismo umano può sintetizzare tutti gli acidi grassi tranne due:

• l’acido alfalinoleico (o linolenico) (C18:2, w6) della famiglia degli omega 6, e
• l’acido linolenico (C18:3, w3) della famiglia degli omega 3.

Da questi grassi, comunemente indicati come EFA (Essential Fatty Acid), l’uomo è in grado di sintetizzare tutti gli altri polinsaturi, tramite enzimi che consentono di allungare la catena carboniosa, ottenendo due serie di composti: gli acidi grassi polinsaturi della famiglia degli omega 6 e quelli della famiglia degli omega 3.
Queste molecole rivestono un’importanza fondamentale per la salute dell’organismo, in quanto svolgono importanti funzioni per:
• la crescita;
• la produzione di energia;
• la salute della membrana cellulare in quanto costituenti dei fosfolipidi e di quella dei mitocondri;
• la sintesi dell’emoglobina;
• la funzione sessuale e la riproduzione;
• alcune patologie della pelle;
• una miglior tolleranza dei carboidrati nei diabetici;
• una riduzione di colesterolo totale e di quello dannoso (LDL);
• come precursore degli eicosanoidi, i mediatori chimici a livello cellulare.

Gli acidi grassi si dividono in due grandi famiglie:

Saturi (generalmente di origine animale)
Insaturi (generalmente di origine vegetale)

Questi ultimi si dividono a loro volta in:

Monoinsaturi (un solo doppio legame Carbonio-Carbonio)
Polinsaturi (più doppi legami Carbonio-Carbonio)

Nell’alimentazione umana gli acidi grassi hanno un ruolo importante ed insieme a glucidi e proteine svolgono un’azione ed una funzione strutturale ma soprattutto energetica.
In una alimentazione sana ed equilibrata “si ritiene” dovrebbero essere assimilati grassi delle tre differenti specie in parti uguali. Quindi:

1/3 di grassi saturi,
• 1/3 di monoinsaturi
• ed infine un 1/3 di polinsaturi

Come vengono assunti normalmente?

• grassi saturi (palmitico, palmitoleico, stearico …) ogni volta che si mangiano derivati del latte (formaggi-yourt-mozzarella ect..), i salumi (prosciutto-salame etc..), la carne;
• i monoinsaturi quando si utilizza l’olio extra vergine di oliva, che è ricco di acido oleico (C18:1), l’olio di colza, l’olio di girasole ad alto contenuto di acido Oleico, le oleine di palma etc… ;
• i polinsaturi (linoleico C18:2, linolenico C18:3) quando si mangiano prodotti da forno (biscotti, merendine, dolci etc..), la maionese e le dressing, i sottoli, perché generalmente nella loro preparazione si usano gli oli di semi (olio di girasole, mais, soia, arachide, etc…).